#Beni comuni #Territorio

FTS Lazio – Con Legautonomie per ricostruire un nuovo vivere comunitario

Comunicato stampa

 

Roma, 24 marzo 2017. È stato presentato oggi il Protocollo d’Intesa sottoscritto da Legautonomie Lazio e il Forum Terzo Settore del Lazio, finalizzato ad avviare politiche integrate e sistemi di sviluppo locale con azioni che mirano ad un nuovo indirizzo condiviso del principio di  sussidiarietà, in vista della concreta eliminazione delle barriere che impediscono fisicamente e culturalmente la partecipazione delle persone con disabilità; del contrasto delle povertà ed assicurando la sicurezza alimentare mediante l’informazione, l’educazione e la conoscenza sugli stili di vita alimentare più appropriati.

«Il tema del welfare e, in particolare, delle Case della Sussidiarietà e del Bene Comune rappresenta una vera e propria sfida per gli amministratori locali, i quali dovrebbero misurarsi su una visione a 360 gradi» ha detto il Presidente di Legautonomie Lazio, Bruno Manzi, introducendo il dibattito. «Le Amministrazioni locali devono gestire il welfare in una logica di unitarietà con il resto della loro attività amministrativa sia essa in campo ambientale, urbanistico, infrastrutturale. In un contesto di limitazione delle risorse quelle destinate al welfare devono essere intese come investimenti e non come spesa. L’azione politica locale deve contribuire a superare la dimensione del singolare per acquisire quella del plurale, puntando a ricostruire e rafforzare le comunità locali».

«È necessario rimettere al centro la persona e puntare sugli elementi che possono realizzare una sempre maggiore qualità della vita. Il nostro obiettivo è, in tempi di crisi, giungere ad una partnership effettiva, efficace, sinergica tra le competenze del pubblico e del Terzo settore, così come dei soggetti privati responsabili: quindi non solo il benessere materiale, ma anche la vivibilità delle comunità, aria, mobilità, sicurezza alimentare, salute, servizi, accoglienza» ha spiegato il Portavoce del Forum Terzo Settore del Lazio, Gianni Palumbo.

Al convegno sono intervenuti amministratori locali, docenti universitari ed esperti del Terzo Settore, che hanno riportato la propria esperienza sulle tematiche. Tra questi, Alessandro Broccatelli, Presidente di Leganet; Silvia Marongiu, Consigliera comunale; Lucina Caravaggi, che ha trattato l’argomento dei paesaggi socialmente utili; Angela Gentili, con il tema della sicurezza alimentare e sostenibilità; Eugenio De Crescenzo, cooperative e politiche settoriali.

Qui il Protocollo d’Intesa firmato da Forum Terzo Settore Lazio e Legautonomie Lazio: PROTOCOLLO-DI-INTESA-Forum-TS-Lazio-Legautonomie-Lazio1

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum