#Sport sociale #Associati

AICS – Sportinfiore, in 3mila sulla riviera romagnola per la rassegna sportiva

Insieme alle oltre 800 gare competitive, protagonista della manifestazione dell’Associazione Italiana Cultura Sport anche la nuova disciplina del MamaNet, con una serie di iniziative per conoscerla da vicino.

 

Roma, 26 aprile 2017 – Con l’arrivo della bella stagione torna una grande festa dello sport per tutti come Sportinfiore, la manifestazione nazionale di AICS (Associazione Italiana Cultura Sport), giunta quest’anno alla sua 23esima edizione.

Da sabato 29 aprile a lunedì 1 maggio, sarà ancora una volta la riviera romagnola ad ospitare un weekend di competizioni sportive ed iniziative che coinvolgeranno circa 3mila partecipanti provenienti da oltre 30 province di tutta Italia tra atleti, accompagnatori e personale tecnico: un numero che conferma l’attrattività di questa manifestazione, che si conferma così anche un ottimo volano turistico in un periodo dell’anno che precede l’alta stagione. In programma, in vari impianti sportivi del territorio, ci sono oltre 800 gare per assegnare i titoli iridati AICS in differenti discipline.

In particolare, Riccione (Rn) ospiterà i Campionati Nazionali di Nuoto dell’Associazione, che comprendono una Rassegna Nazionale Giovanile (7-13 anni) riservata ai tesserati AICS e a cui è abbinato il “Trofeo delle Regioni”, una speciale classifica che raggruppa gli atleti per provenienza geografica, e gli Swimming Games Open per le categorie Ragazzi, Juniores ed Assoluti (dai 14 anni in su), aperti sia agli atleti AICS (“Trofeo Azzurro”) che a tutti i tesserati FIN – Federazione Italiana Nuoto: qui il programma prevede gare su varie distanze di stile libero, dorso, rana, farfalla e misti, insieme a staffette (stile libero e miste), staffettone (con 6 atleti per squadra) e la spettacolare “Australiana”, la gara sui 50 metri ad eliminazione diretta.

Si terrà invece a Cervia (Ra) il Campionato Nazionale di Judo, nell’ambito del quale si svolgeranno gare agonistiche (Esordienti, Cadetti e Juniores/Seniores, maschili e femminili) e promozionali (categorie Ragazzi e Ragazze di varie categorie di peso), che coinvolgeranno atleti provenienti da tutta Italia, pronti a sfidarsi sul tatami per aggiudicarsi premi individuali e per società.

Sportinfiore sarà poi anche l’occasione per conoscere meglio e da vicino una disciplina nuova come il MamaNet, una sorta di pallavolo nella quale però la palla va trattenuta e rilanciata a due mani al di là della rete. Molto diffusa in Israele dove si svolgono campionati riservati esclusivamente alle mamme, è stata introdotta e promossa in Italia proprio da AICS, che ne ha sposato le finalità sociali, oltre che sportive: oggi sono una ventina le squadre di MamaNet nate nel nostro Paese. Per loro, così come per i tanti Comitati AICS interessati ad ampliarne il numero, sono stati organizzati nel corso di Sportinfiore un torneo competitivo, allenamenti collettivi in vista della partecipazione ai prossimi CSIT World Sports Games, le Olimpiadi dello sport per tutti in programma a giugno in Lettonia, ed anche un workshop per illustrare le potenzialità della disciplina ed il regolamento sportivo e favorirne così l’ulteriore diffusione.

Organizzato dalla Direzione Nazionale AICS Dipartimento Sport con la collaborazione del Comitato Regionale AICS Emilia Romagna e dei Comitati Provinciali di Ravenna e Rimini, Sportinfiore gode del patrocinio dei Comuni di Cervia e Riccione. Partner dell’iniziativa sono UnipolSai Assicurazioni e Fitus Federazione Italiana Turismo Sociale.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum