#Servizio civile #Notizie

Servizio Civile Nazionale: due nuovi bandi per 1.411 volontari

Domande entro il 20 novembre 2017.

Sono rivolti a  giovani tra i 18 e i 29 anni, studenti o lavoratori part-time da occupare in progetti di volontariato. Venticinque ore a settimana per un massimo di 433 euro esentasse (ma anche senza contributi).

Sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale sono stati pubblicati due bandi per complessivi 1.411 posti di volontario:

1) Bando di selezione per complessivi 860 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia di cui:
– 757 per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili
– 52 per progetti approvati dalla Regione Campania
– 51 relativi a progetti autofinanziati dalla Regione Sardegna.

2) Bando per la selezione di 551 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale di cui:
– 490 volontari per progetti da realizzarsi in Italia
– 61 volontari per progetti da realizzarsi all’Estero.

Sul sito del Dipartimento è disponibile tutta la documentazione. Per poter partecipare alle selezione per il Servizio Civile nazionale 2017, gli interessati dovranno comunque essere in possesso di alcuni requisiti essenziali, fra cui:

  • aver compiuto il diciottesimo anno di età;
  • non aver superato il 28° anno di età;
  • essere cittadino dell’Unione Europea;
  • essere titolari del permesso di soggiorno CE;
  • non avere condanne penali;

Sono esclusi dalla selezione gli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia di stato, coloro che hanno già prestato servizio civile oppure coloro che hanno già un rapporto lavorativo retribuito con l’ente che realizza il progetto. Tutti i requisiti di partecipazione elencati, devono essere posseduti alla data di scadenza del bando.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto.

Per partecipare ad entrambi i bandi, la domanda di ammissione e la relativa documentazione vanno presentate all’Ente che realizza il progetto prescelto entro il 20 novembre 2017.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum