#Povertà #Notizie

Reddito di Inclusione: dal 1 dicembre si può presentare domanda

Dal 1 dicembre 2017, presso i Comuni o altri punti di accesso identificati dagli stessi, si potrà presentare la domanda per richiedere il Reddito di Inclusione, la misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta con il decreto legislativo n. 147 dl 15 settembre 2017.

A confermarlo è l’Inps con la circolare 172 del 22 novembre, che fornisce le prime istruzioni amministrative, illustra il riordino delle prestazioni assistenziali finalizzate al contrasto alla povertà, in particolare del Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) e dell’ASDI (Assegno Sociale di Disoccupazione) e la conseguente rideterminazione del fondo povertà a decorrere dal 2018.

Il Reddito di Inclusione prevede un beneficio economico erogato attraverso l’attribuzione di una carta prepagata emessa da Poste Italiane SpA, ed è subordinata alla valutazione della situazione economica e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa.

Qui il modello per presentare la domanda.

Il beneficio economico sarà erogato per un massimo di 18 mesi, dai quali saranno sottratte le eventuali mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) percepite.

Per tutte le informazioni visitare il portale dell’Inps.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum