#Salute #Sport sociale #Associati

Progetto Cuore Sicuro: Aics presenta il percorso atleti e tecnici

Il percorso di formazione  presentato dal professor Francesco Fedele nel corso dell’Assemblea nazionale Aics.
Formare atleti e tecnici alle corrette manovre rianimatorie e all’uso del defibrillatore e a sensibilizzare alla salute cardiaca: questi gli obiettivi del Progetto Cuore Sicuro presentato a Roma sabato 16 dicembre, nel corso dell’Assemblea nazionale Aics. A illustrare le modalità e le finalità del progetto, il presidente nazionale di Aics Bruno Molea, e il professor Francesco Fedele, presidente dell’INRC, l’Istituto nazionale ricerche cardiovascolari che, assieme ad Aics, realizzerà dei percorsi formativi nel settore della rianimazione cardiopalmonare  e della defibrillazione.
“L’idea nuova punta alla massiccia educazione alla salute cardiaca facendo leva su chi fa sport – ha commentato il professor Fedele, titolare della cattedra di Cardiologia all’Università La Sapienza -. Coinvolgendo infatti chi fa sport, partendo dagli atleti per arrivare agli istruttori, arriveremo a formare gran parte della popolazione sportiva alle corrette manovre rianimatorie e alla vera cultura della salute cardiaca. Oltre alla formazione, prevederemo poi eventi sportivi di sensibilizzazione come le ‘partite del cuore’. Se costruiamo una coscienza unica, tutti insieme possiamo fare molto per la salute della comunità e dei nostri giovani. L’INRC è un consorzio di 19 università italiane: questo ci consentirà di avere un’azione capillare”.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum