#Monitoraggio povertà #Normativa

Monitoraggio settimanale sul contrasto alla povertà

A cura del Forum Nazionale Terzo Settore – Ufficio Studi e Documentazione

29/01/2018

 

ALLEANZA CONTRO LA POVERTA’

Alleanza contro la povertà – ACLI Torino

25 gennaio 2018  – Documento a cura del raggruppamento Regionale del Piemonte dell’Alleanza contro la Povertà, in collaborazione con il Forum Regionale del Terzo Settore Piemonte.

 Volantino Alleanza contro la povertà Piemonte – REIS.pdf

 

Basilicata

Un minore lucano su cinque è in stato di povertà 

29 gennaio 2018 – La Basilicata, inoltre, è la quarta regione in Italia dove i minori non praticano sport e per obesità diffusa tra gli 8 e i 9 anni. L’Atlante, pubblicato da Treccani, sarà disponibile nelle librerie italiane da fine novembre: si tratta di un viaggio attraverso l’Italia con gli occhi dei bambini, partendo dalla scoperta del luogo più…

Calabria

Contrasto alla povertà e all’inclusione sociale

26 gennaio 2018 – Si comunica che in data 22/11/2017 è stata pubblicata la circolare n. 172 attuativa del Decreto Legislativo n. 147 del 15/09/2017 con il quale è stato approvato il ReI (misura di contrasto alla povertà e all’inclusione sociale). Le istanze prodotte sul modello approvato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali potranno…

Strategia urbana regionale – CalabriaEuropa – Regione Calabria

23 gennaio 2018 – …una strategia che, con l’impegno di 85 milioni di euro del POR, si propone di promuovere lo sviluppo dei contesti urbani di riferimento con una specifica attenzione alla competitività dei sistemi produttivi, all’efficientamento energetico, ai settori dell’istruzione e della formazione, al contrasto alla povertà, al disagio abitativo…

Molise

Contrasto alla povertà con il reddito di inclusione, al via le domande

25 gennaio 2018 – Aperte le domande per il Reddito di Inclusione. È una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, a carattere universale. Prevede un beneficio economico erogato per il tramite della carta acquisti, ridenominata Carta ReI, avente valore mensile da 187,50 fino a 485,41 euro in base ai componenti familiari.

Inclusione sociale, pronto avviso per 909 tirocini. Frattura e Facciolla…

27 gennaio 2018 – …lotta alla povertà, approvati gli indirizzi operativi per l’avviso pubblico dei tirocini destinati a persone in condizioni di difficoltà economica. Con il nuovo bando da 3 milioni di euro, a valere sul Fondo Por Fse 2014-2020, saranno finanziati 909 tirocini della durata di 6 mesi. Lo annunciano il presidente della Regione Molise…

Piemonte

Alleanza contro la povertà – ACLI Torino

25 gennaio 2018  – Documento a cura del Raggruppamento Regionale del Piemonte dell’Alleanza contro la Povertà, in collaborazione con il Forum Regionale del Terzo Settore Piemonte.

Puglia

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia – n. 14 del 26-1-2018

Determinazione del dirigente sezione inclusione sociale attiva e innovazione delle reti sociali

Sardegna

Povertà estreme gli aiuti del Comune a tempo di record

29 gennaio 2018 – Reddito di inclusione sociale – ripete Biancareddu -che si affianca allo strumento del Sia e che prevede dei programmi d’intervento pianificati dai servizi sociali comunali ai centri per l’impiego della Regione Sardegna. Il tutto, gestito con tempistiche record. La Regione ha provveduto alla ripartizione degli stanziamenti…

Toscana

La nuova Misura REI e il suo impatto nelle politiche pubbliche regionali e locali

24 gennaio 2018 – Nell’ambito del ciclo di incontri organizzati da Regione Toscana, ANCI e Università di Siena dedicato ad analisi, politiche e strumenti per il contrasto alla povertà il prossimo 16 febbraio dalle ore 9,30 alle 16,30 si terrà a Firenze (presso Istituto degli Innocenti, Piazza SS Annunziata 12) il convegno “La nuova Misura REI e il…

Umbria

Regione Umbria: DGR 1581/2017, Fondo Nazionale per le Politiche Sociali e Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale, determinazioni

29 gennaio 2018 – Con questo provvedimento la Regione Umbria conferma il riparto del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali – FNPS  e del Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale per l’anno 2017, come da simulazione approvata con la precedente DGR 1198/2017.
Umbria_DGR_1571_2017

Veneto

Regione Veneto: DGR 2121/2017, Prime indicazioni programmatiche per l’attuazione del Reddito d’inclusione

26 gennaio 2018 – Con il documento “Verso l’inclusione attiva…”, la Regione Veneto fornisce le prime indicazioni programmatiche per l’attuazione del Reddito d’inclusione (D.lgs 147/2017), nell’ambito delle politiche di contrasto alla povertà ed all’esclusione sociale per il biennio 2018-2019.
Veneto_DGR_2121_2017

 

WELFORUM

Reddito di Cittadinanza e Reddito di Dignità. E il REI?

25 gennaio 2018 – In due interessanti articoli pubblicati su LaVoce a distanza di pochi giorni uno dall’altro, Massimo Baldini e Francesco Daveri mettono a confronto le due nuove proposte politiche in materia di contrasto alla povertà: Reddito di Cittadinanza del M5S e Reddito di Dignità di Forza Italia. Si tratta di due proposte di reddito minimo che costerebbero ciascuna circa 30 miliardi di euro l’anno ma che si rivolgono a due platee differenti. La prima si riferisce ai poveri relativi con un contributo medio di circa 500 euro al mese per famiglia, la seconda riguarda i poveri assoluti che riceverebbero un’integrazione media mensile quasi doppia. Scenari che implicano fabbisogni considerevoli dati i nostri conti pubblici e che non prendono in considerazione il REI, attivo dallo scorso dicembre ed ampliato dall’ultima Legge di Stabilità.

 

INPS – MODULISTICA

Reddito di Inclusione: disciplina e modalità di accesso al beneficio

Il Reddito di Inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale introdotta dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 147, emanato in attuazione della legge-delega 15 marzo 2017 con decorrenza dal 1° gennaio 2018.

Tale misura prevede un beneficio economico erogato attraverso l’attribuzione di una carta prepagata emessa da Poste Italiane SpA ed è subordinata alla valutazione della situazione economica e all’adesione a un progetto personalizzato di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa.
Il beneficio economico sarà erogato per un massimo di 18 mesi, dai quali saranno sottratte le eventuali mensilità di Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) percepite.

Il nucleo richiedente dovrà soddisfare specifici requisiti di residenza e anagrafici, economici, di composizione del nucleo familiare e di compatibilità, specificamente dettagliati nella circolare.

L’ammontare dell’importo è correlato al numero dei componenti del nucleo familiare e tiene conto di eventuali trattamenti assistenziali e redditi in capo al nucleo stesso. In ogni caso, l’importo complessivo annuo non può superare quello dell’assegno sociale.

Coloro che, alla data del 1° dicembre 2017, stanno ancora percependo il SIA potranno presentare immediatamente domanda di REI o decidere di presentarla al termine della percezione del SIA, senza che dalla scelta derivi alcun pregiudizio di carattere economico.
La circolare INPS 22 novembre, n. 172 fornisce le prime istruzioni amministrative, illustra il riordino delle prestazioni assistenziali finalizzate al contrasto alla povertà, in particolare del Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) e dell’ASDI (Assegno Sociale di Disoccupazione) e la conseguente rideterminazione del fondo povertà a decorrere dal 2018.
La domanda di accesso alla prestazione potrà essere presentata dal 1° dicembre 2017, presso i comuni o altri punti di accesso identificati dagli stessi, utilizzando il modello  allegato alla circolare. Al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata del beneficio, il richiedente deve essere in possesso di un’attestazione ISEE in corso di validità.

 

Seguici su http://www.alleanzacontrolapoverta.it/ o su FACEBOOK

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum