#Ambiente e territorio #Povertà educativa #Associati

Povertà educativa e disuguaglianze: l’11 maggio il seminario a Roma

La povertà educativa colpisce adulti e minori perpetrando e generando disuguaglianze, che rendono i  territori meno colti e competitivi, più esposti al rischio degrado. Oggi, grazie a nuove opportunità progettuali, si stanno avviando sperimentazioni concrete e innovative di contrasto alla povertà educativa dei minori e ai fenomeni che la generano.

L’11 maggio, a Roma, il seminario “Povertà, disuguaglianze, educazione – Le sfide da affrontare per una società più giusta e sostenibile” , organizzato da Legambiente, darà un contributo a questo dibattito, come momento di confronto fra i soggetti delle comunità educanti, per mettere a fuoco il problema e le azioni utili a contrastarlo.

L’evento si terrà presso lo Scout Center, Largo dello Scoutismo 1, a partire dalle 9.30.

Nella prima mattinata interverranno Annapaola Specchio di Save the Children (Povertà educative e comunità educanti), Anna Grimaldi di Inapp (Tra neet e povertà educative: strategie per favorire inclusione, occupabilità e coesione sociale), Paola Pascale di Legambiente (La rigenerazione sociale attraverso la rigenerazione ambientale: il caso del Casale di Teverolaccio a Succivo) e Paola Esposito della Cooperativa Dedalus (Gli alunni stranieri neo arrivati: da problema a risorsa).

Ad introdurre e coordinare Vanessa Pallucchi, vicepresidente Legambiente e coordinatrice della Consulta Educazione e Scuola del Forum Terzo Settore. 

A partire dalle 12 si confronteranno sul tema “Soggetti e processi per affrontare la povertà educativa” Simona Rotondi (Impresa sociale Con i Bambini), Luca La Spisa (coordinatore della Consulta Infanzia, Adolescenza e Giovani del Forum Terzo Settore), Giancarlo Cavinato (Mce- Movimento cooperazione educativa), Michele Gelarda (A.n.a.s. Italia), Angela Nava (CGD), Franco Salcuni (Legambiente Scuola e Formazione) e Piergianni Fiorletta di Anci Lazio.

Ad introdurre e coordinare Michele Buonomo della segreteria nazionale di Legambiente.

Dopo il pranzo, dalle 14.30 alle 17 si svolgeranno i gruppi di lavoro a fini progettuali su: comunità educante, strategie e strumenti di rigenerazione culturale.

Qui il link per iscriversi all’evento.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum