#Riforma Terzo Settore #Welfare #Territorio

Civitas #percorsidibene: 2 appuntamenti con il Forum Terzo Settore

Civitas, il salone del Terzo settore e dell’economia sociale e civile torna alla Fiera di Padova l’8 e 9 giugno per mettere in rete esperienze, conoscenze acquisite e percorsi positivi per uno sviluppo sociale, economico e politico che vada nella direzione dell’etica, della sostenibilità, della solidarietà, dell’equità. Civitas #percorsidibene dopo cinque anni di pausa riprende il cammino con un’edizione “zero” in versione spiccatamente convegnistica e che si propone quale base di partenza per favorire un dibattito costruttivo, un confronto serio e una progettazione efficace.
Populus SCS e Padovafiere ripropongono la piazza delle grandi idee per il bene comune come appuntamento voluto e sostenuto dai protagonisti della variegata galassia del non profit e non solo: nata per rispondere all’esigenza di un momento di forte visibilità, di progettazione, di confronto e di messa in rete.
La manifestazione, che si terrà nel Padiglione 11 della Fiera di Padova, sarà preziosa occasione di incontro e confronto fra mondo del profit e del non profit, fra istituzioni e reti sociali, oltre che tavolo di concertazione tra potenzialità e competenze orientate ad accrescere la responsabilità etica dei cittadini e delle imprese.
Per questo Civitas vuole strutturare e creare sinergia fra le nascenti esperienze di economia sociale e civile, nonché promuovere l’educazione sociale sul territorio, realizzando attività di coordinamento e di accompagnamento a favore di realtà locali, mediante eventi in rete su tutto il territorio nazionale.
Riforma del Terzo settore, welfare, sanità, economia sociale ed economia circolare sono alcuni dei grandi temi indagati dai protagonisti di oggi a Civitas che, accogliendo e superando la tradizione, sarà luogo di incontro di operatori, visitatori, istituzioni, personalità del mondo economico, politico e sociale.
A me piace il motto percorsidibene. C’è il fine: il bene. Invece nella parola percorsi si possono cogliere progettualità, storie (personali, di gruppo, comunitarie), narrazioni, il divenire dei progetti, dei metodi e stili condivisi, il coinvolgimento di varie persone e gruppi, il collegamento tra passato (anche di Civitas o che grazie a Civitas è nato e cresciuto) e futuro, la realizzazione dei sogni, delle speranze e delle attese personali e di gruppo…percorsidibene rappresenta quello che Civitas è stato, quello che racconta e quello che vorrebbe e potrebbe contribuire a realizzare”, spiega Carlo Munari, presidente di Populus.
Andrea Olivi, presidente di GEO – Padovafiere, racconta: “Nel mio immaginario di vecchio scout ho sempre paragonato Civitas al fuoco da campo intorno al quale ci si radunava per commentare la giornata appena trascorsa e programmare, insieme, l’attività di quelle successive. La fiamma che pareva ormai spenta covava invece sotto la cenere: è bastato soffiarci sopra ed aggiungere un po’ di buona legna secca per ritrovare quello spirito e quella forza che hanno contraddistinto tutta la storia di Civitas. E’ ora compito di tutti i partner che si sono ritrovati intorno a questo fuoco, mantenerlo vivo anche per trasmetterlo alle generazioni future“.

All’interno di Civitas, due appuntamenti sono realizzati in collaborazione con il Forum Terzo Settore del Veneto:

Sabato 9 giugno, ore 9,30: “Alla luce della riforma: confronto con la politica”
Quali i principi ispiratori, quali gli aspetti più innovativi della riforma del Terzo settore? Queste e molte altre domande calate in una indagine illuminata dalla visione di alcuni dei protagonisti di questo epocale cambio di rotta. Una riforma tanto attesa che, come ogni grande opera, fa riflettere, discutere e attende di essere messa in pratica per adeguarsi alla realtà che vuole regolare. Sarebbe un grande errore vanificare il percorso iniziato: da Civitas un appello alla politica perché siano date solide gambe ad una riforma che ha una lunga strada da percorrere.
Saluti istituzionali: Cristina Piva – Assessore al volontariato del Comune di Padova
Intervengono: Stefano Tassinari – Vicepresidente ACLI Nazionali e membro del coordinamento del Forum Terzo Settore, Emanuele Alecci – Presidente Centro Servizio Volontariato Padova e componente direttivo CSVnet, Adriano Rizzi – Presidente Legacoop Veneto, Ugo Campagnaro – Presidente Confcooperative Veneto, Arianna Lazzarini – Deputata, Antonio De Poli – Senatore, Giovanni Endrizzi – Senatore, Alessandro Zan – Deputato
Modera: Tiziano Vecchiato – Direttore Fondazione Zancan

Sabato 9 giugno, ore 12,00: “Alla luce della riforma: il parere dei tecnici”  
Il limite della teoria è la sua pratica. L’intero settore interessato dal D. Lgs. 117/17 è pronto a condividere il sapere che promana dall’esperienza in cambio di rinnovate certezze circa il proprio futuro. Ogni trasformazione infatti non può prescindere dalla considerazione dell’impatto sulle realtà che operano in tale contesto, che sono impazienti di conoscerne il “se, come e quando”. Civitas è il luogo per edificare e non distruggere, insieme: costruire significa infatti “comporre unendo insieme più cose convenientemente” e quindi indagare costruttivamente i limiti vuol dire cogliere al volo ogni opportunità di miglioramento proseguendo insieme nel sentiero di rinnovamento del Terzo Settore inaugurato dagli ideatori della Riforma.
Intervengono: Massimiliano Bordin – Dottore Commercialista esperto Terzo Settore, Davide Cester – Avvocato esperto Terzo Settore e Privacy, Gaetano Cavarretta – ideatore della polizza unica del volontariato rappresentato da Luca Bearzi consulente assicurativo
Modera: Alessandro Lion – Direttore CSV Padova.

Il programma completo di Civitas è disponibile qui.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum