#Migranti #Associati

FOCSIV: preoccupazione per le posizioni verso chi necessita di aiuto

Il Consiglio Nazionale FOCSIV, la Federazione di 84 associazioni di volontariato di ispirazione cristiana, riunitosi il 23 e 24 giugno a Roma, manifesta la sua profonda preoccupazione e sofferenza di fronte all’emergere di un  crescendo di atteggiamenti e di posizioni, anche politiche, contrarie al principio dell’universalità dei diritti dell’uomo, al messaggio universale del cristianesimo e allo spirito evangelico di solidarietà nei confronti di chiunque abbia la necessita di essere aiutato, ad iniziare dal salvargli la vita, in mare o sulla terra, e nell’accoglierli in maniera dignitosa.

Esprimiamo pieno appoggio e condivisione con le direttive di Papa Francesco, con gli appelli della CEI – Conferenza Episcopale Italiana e con quanto, più recentemente, indicato dal Direttore della Fondazione Migrantes – ha dichiarato Gianfranco Cattai, Presidente FOCSIV  – Il nostro impegno è da 46 anni, in più di 80 Paesi del mondo, rivolto a un giusto ed equo sviluppo sostenibile per tutti. Siamo fermamente convinti che si debba ovunque e per chiunque eguale dignità, aderendo totalmente ai principi della Dichiarazione dei Diritti Umani. Siamo una volta di più contrari ad ogni forma di discriminazione, ben consapevoli che tale atteggiamento possa generare comportamenti e sentimenti estremi incontrollabili. Abbiamo la certezza che solo dalla pacifica convivenza, dall’integrazione e dall’inclusione tra gli uomini i paesi si arricchiscono sia sul piano sociale che economico. È necessario immediatamente riprendere il cammino per costruire una società ed un’Europa che ponga al centro l’Umanità.”

 

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum