#Dal Parlamento #Normativa

“Dal Parlamento” – Notizie per il Terzo settore 19/11/18

A cura del Forum Nazionale Terzo Settore – Ufficio Studi e Documentazione
Settimana dal 19/11/18 – 23/11/18

 

SENATO

Assemblea

NOTA: Ddl n. 909 – Decreto-legge n. 109, disposizioni urgenti per la città di Genova e altre emergenze . Approvato definitivamente il 15/11/18 (n attesa di pubblicazione in GU)

Commissione 2 Giustizia e Commissione 10 Industria, commercio e turismo

  • Ddl 844 e 583 (Class action) – relatori: Candura per la 2 a , Girotto per la 10a

Commissione 6 Finanze

  • AS 886 (Decreto-legge n. 119/2018, in materia fiscale) Relatore alla Commissione: Sen. FENU. Si segnala che contiene anche un provvedimento relativo alle associazioni di promozione sportiva di Regolarizzazione con versamento volontario di periodi d’imposta precedenti (art 7). Il termine per la presentazione di emendamenti è scaduto il 07/11 h. 18.00. In settimana verranno discussi gli emendamenti.

CAMERA

NOTA: in settimana tutte le Commissioni saranno impegnate, ciascuna per le parti di competenza, nella discussione del disegno di legge recante bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (esame C. 1334 Governo). E’ poi calendarizzato, dopo la discussione in Commissione e salvo modifiche, il passaggio in Assemblea dal 26/11. 

Assemblea

  • Venerdì 23sabato 24 e domenica 25 (in seduta antimeridiana e pomeridiana, con eventuale prosecuzione notturna) avrà luogo l’esame del disegno di legge C. 1346, di conversione in legge del decreto-legge 113/2018, recante Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica (approvato dal Senato, con scadenza 3 dicembre 2018). 

Commissione 1 Affari Costituzionali

  • l’esame del disegno di legge C. 1346, di conversione in legge del decreto-legge 113/2018, recante Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica (approvato dal Senato, con scadenza 3 dicembre 2018). Audizioni il 19/11. Martedì 20/11 h. 9.30 scadono i termini per la presentazione di emendamenti.  

Commissione 1 Affari Costituzionali e Commissione 2 Giustizia

  • Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici (seguito esame C. 1189 Governo, Rel. per la I Commissione: Forciniti; Rel. per la II Commissione Businarolo). Si segnala che all’art 9 è previsto che “sono equiparate ai partiti e movimenti politici le fondazioni, le associazioni e i comitati la composizione dei cui organi direttivi sia determinata in tutto o in parte da deliberazioni di partiti o movimenti politici ovvero che abbiano come scopo sociale l’elaborazione di politiche pubbliche, i cui organi direttivi siano composti in tutto o in parte da persone che rivestono la qualità di esponenti di partiti o movimenti politici, quali membri di organi di partiti o movimenti politici ovvero persone che siano o siano state, nei dieci anni precedenti, membri del Parlamento nazionale o europeo o di assemblee elettive regionali o locali ovvero che ricoprano o abbiano ricoperto, nei dieci anni precedenti, incarichi di governo al livello nazionale, regionale o locale ovvero incarichi istituzionali per esservi state elette o nominate in virtù della loro appartenenza a partiti o movimenti politici, (…)”. In settimana sono previste audizioni.

Commissione 5 Bilancio

  • disegno di legge recante bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019-2021 (esame C. 1334 Governo – Rell. Comaroli e Raduzzi).  Lunedì 12 sono previste audizioni. I termini per la presentazione di emendamenti sono scaduti il 15/11 h. 16.00. 

Commissione 6 Finanze

  • C. 1074, recante disposizioni per la semplificazione fiscale, il sostegno delle attività economiche e delle famiglie e il contrasto dell’evasione fiscale. Audizioni. Si segnala che all’art 7 sono previste semplificazioni per le ASD; all’art. 22 introduce una gradualità nell’ammontare degli assegni per la natalità; il capo IV (dall’art 29 e seguenti) , nel quadro dei livelli essenziali di assistenza stabiliti ai sensi del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 12 gennaio 2017, con particolare riguardo agli articoli 22 e 30, e nelle more della ridefinizione a livello europeo della normativa riguardante l’IVA, è volto a ridurre al 5 per cento l’aliquota dell’IVA per i beni e i servizi essenziali all’alimentazione, assistenza e cura dei bambini fino a 3 anni, dei disabili, degli anziani e in generale delle persone non autosufficienti, al fine di attenuare la pressione fiscale gravante sulle fasce socialmente ed economicamente più deboli. Il termine per la presentazione di emendamenti è scaduto il 12/11 h. 12.00. 

Commissione 8 Ambiente, Territorio e lavori pubblici 

  • Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque (esame C. 52 Daga e C. 773 Braga – rel. Daga). Continuano le Audizioni.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum