#Associati

Rapporto di monitoraggio sui progetti di servizio civile di Arci Servizio Civile

ASC – ArciServizioCivile, la più grande associazione di scopo italiana dedicata esclusivamente al servizio civile nazionale, presenta i dati sui giovani che hanno partecipato ai progetti di servizio civile messi a bando nel 2018 dalle associazioni aderenti. Il rapporto di monitoraggio è curato da Elisa Simsig,

PRIMO FOCUS – Le caratteristiche organizzative: rete, posti e progetti

La rete ASC- Arci Servizio Civile

In totale per il 2018 sono stati messi a bando 53.363 posti di servizio civile per i quali sono state presentate oltre 121.000 domande. ASC ha partecipato al bando ordinario di Servizio Civile Nazionale del 23 Agosto 2018 e, dopo le selezioni, i giovani hanno avviato la loro esperienza il 15 Gennaio 2019. Come realizzato dal 2009, con la fine del secondo mese di servizio, i giovani hanno partecipato al primo dei tre step del monitoraggio che li accompagna nell’anno di servizio, compilando un questionario su una piattaforma dedicata.

La rete di ASC offre ai volontari 2.054 posti di servizio civile per i quali sono state presentate 5.067 domande: circa 2,5 per ogni posto disponibile, segno che l’offerta progettuale è risultata interessante per i giovani tanto da spingerli a fare domanda.

La distribuzione geografica dei posti è equilibrata e distribuita su tutto il territorio nazionale: 38% nel Nord Italia, 23% nel Centro, 39% nel Sud e Isole.

In 295 su 7.915 Comuni italiani sono presenti volontari dei progetti della rete ASC.

La proposta della rete ASC privilegia in particolare il settore dell’Educazione e Promozione Culturale – sportelli informativi, educazione ai diritti del cittadino, animazione culturale verso i giovani – con il 57% dei posti. Ampia anche l’offerta di posti nell’ Assistenza – specie anziani e disabili – in cui opera il 26% dei volontari.

La presenza di ASC riguarda tutti i settori, con il 9% del Patrimonio Artistico e Culturale – specie cura e conservazione biblioteche, valorizzazione sistema museale – il 6% dell’Ambiente – specialmente salvaguardia e tutela di parchi e oasi naturalistiche – l’1% della Protezione Civile e l’1% dell’Estero.

In merito all’organizzazione della proposta sul territorio, il numero dei progetti attivi in tutta Italia è di 338 con una media di 6 volontari per progetto, adeguata anche alle situazioni più specifiche e sufficientemente varia da coinvolgere giovani con interessi diversi.

Nei progetti del bando 2018 sono impegnati 969 OLP, adulti esperti delle tematiche che vengono affrontate nelle attività, che supportano i giovani volontari nello svolgimento delle stesse.

Nella realizzazione dei progetti 53 sono coinvolte sedi ASC in tutta Italia.


SECONDO FOCUS

I giovani volontari in Servizio Civile sono in maggioranza femmine: 61%. La presenza maschile è aumentata, ma molto lentamente: solo il 5% in 10 anni.

Sono in generale con un buon livello di scolarizzazione: 33% è laureato, 58% è diplomato, 9% possiede la licenza media. La partecipazione di questi ultimi, storicamente i meno presenti, è nel tempo aumentata.

I volontari sono in prevalenza studenti (37%) o senza lavoro (il 23% in cerca di prima occupazione, il 14% disoccupati); tra quelli che lavorano, corrispondenti a circa un quarto dei giovani, una larga maggioranza svolge lavori saltuari.

La maggioranza di chi partecipa al servizio civile, il 57%ha esperienza di attività di volontariato; gli altri, che comunque rappresentano una buona quota, ne sono digiuni.

Perchè scelgono il servizio civile?

Ormai stabilmente negli anni, le motivazioni rimangono le stesse:

22% cerca un percorso di crescita personale;
14% vuole approfondire la formazione;
13% vuole guadagnare qualcosa;
13% ricerca nuove esperienze;
12% lo sceglie per entrare nel mondo del lavoro;
7% per fare quello che piace;
6% per mettersi alla prova.

I dati sono gli stessi di tutti i 10 monitoraggi, fatti a cadenza annuale dal 2009: le ragioni di crescita personale ed altruistiche superano di gran lunga quelle utilitaristiche, legate al compenso e al desiderio di entrare nel mondo del lavoro.

Infine il grado di soddisfazione: i giovani volontari, a due mesi dall’inizio sono molto soddisfatti dell’esperienza, cui danno il voto 8.1 anche in questo caso a conferma di quanto rilevato ogni anno dal 2009.


ASC – Arci Servizio Civile, associazione di promozione sociale, è la più grande associazione di scopo italiana dedicata esclusivamente al servizio civile cui aderiscono – relativamente al servizio civile – 5 associazioni nazionali (Arci, Arciragazzi, Auser, Legambiente, Uisp) decine e decine di organizzazioni locali.

ASC – ArciServizioCivile è anche l’unica associazione ad avere disponibili le serie complete di dati, approfondimenti ed analisi sui giovani in servizio civile a partire dal 2009, riferito ai quasi 23.000 giovani che hanno partecipato ai 2.299 progetti messi a bando.

ASC – Arci Servizio Civile
Via dei Monti di Pietralata, 16 – 00157 – Roma
Tel. 06 41734392   –   Fax 06 41796224
www.arciserviziocivile.it

Rapporti con la stampa:
Paola Scarsi 347 3802307

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum