#Notizie

Online l’Atto di indirizzo 2019 per iniziative e progetti promossi dal Terzo settore

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è stato pubblicato il Decreto Ministeriale n.166 del 12/11/2019 concernente l’Atto di indirizzo per l’anno 2019 su iniziative e progetti promossi da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni e relativo all’individuazione degli obiettivi generali, delle aree prioritarie di intervento e delle linee di attività finanziabili attraverso il Fondo per il finanziamento di progetti e di attività di interesse generale nel Terzo settore, di cui all’articolo 72 del Codice del terzo settore (decreto legislativo 117/2017), nonché attraverso altre risorse finanziarie specificamente destinate al sostegno degli enti del Terzo Settore di cui al successivo art. 73. Il Fondo è volto a sostenere, anche attraverso le reti associative, lo svolgimento delle attività di interesse generale degli enti del terzo settore.  

Le risorse disponibili per quest’anno sono 60.960.000,00, così suddivise:
a) iniziative e progetti di rilevanza nazionale: euro 14.736.000,00;
b) iniziative e progetti di rilevanza locale: euro 35.894.000,00;
c) contributi per l’acquisto di autoambulanze autoveicoli per attività sanitarie e beni strumentali, ai sensi dell’articolo 73, comma 2, lettera c), del d. lgs. 117/2017: euro 7.750.000,00;
d) contributo annuo ai soggetti di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), della legge 19 novembre 1987, n. 476, ai sensi dell’articolo 75, comma 2, del d. lgs. 117/2017: euro 2.580.000,00.

Gli obiettivi generali e le aree prioritarie di intervento sono riconducibili, come per il precedente anno, agli obiettivi dell’Agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile basati sulle tre dimensioni (ambientale, sociale, economica) e caratterizzate dallo sviluppo di un welfare territoriale generativo.

Per i progetti nazionali non è prevista l’emanazione di un nuovo bando ma il finanziamento dei progetti presentati all’Avviso 1/2018 ritenuti a suo tempo ‘ammissibili’ ma non finanziabili, causa esiguità delle risorse disponibili (furono infatti finanziati solo 51 dei 78 progetti ritenuti idonei).

Per i progetti regionali è previsto un amento della dotazione finanziaria con ben euro 35.894.000,00.

Qui l’Atto di indirizzo 2019

 

 

  

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum