#Comunicati stampa

Terzo settore, il Forum “Bene la ripresa dei lavori del Consiglio, avanti per completare Riforma”

Roma, 23 gennaio 2020 – “Il Consiglio Nazionale del Terzo settore è uno strumento fondamentale per dare attuazione alla riforma ed è il luogo in cui dare risposta alle esigenze delle tante organizzazioni associate al Forum. Il Terzo settore ha grandi aspettative ed è importante che il Consiglio abbia ripreso i suoi lavori”.

E’ quanto dichiarato dalla portavoce del Forum nazionale del Terzo settore Claudia Fiaschi, al termine della seduta del Consiglio Nazionale del Terzo settore tenuta stamani presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali alla presenza della Ministra Nunzia Catalfo. All’ordine del giorno l’attuazione della Riforma del Terzo settore, comprendente in particolare l’adozione del Registro Unico, le autorizzazioni UE sulla fiscalità di vantaggio, l’armonizzazione normativa sullo sport sociale, nonché diversi decreti attuativi che si attende vengano emanati, fra tutti quelli sulle attività “secondarie” e la raccolta fondi. Fra i temi all’odg anche l’adozione dei modelli di bilancio degli Enti di Terzo settore, accolto con alcune modifiche proposte dal Forum. Una particolare attenzione è stata dedicata all’attuazione delle norme sui rapporti tra PP.AA. e Ets, gli artt. 55,56 e 57 del Codice.

“Prendiamo atto dell’impegno espresso dalla ministra Catalfo di procedere velocemente sull’attivazione del Registro Unico previsto dalla Riforma così come sull’attuazione dei decreti ad oggi rimasti fermi e che sono imprescindibili per orientare i nostri enti in attesa di risposte. Ci auguriamo quindi che il Consiglio possa proseguire di buona lena i propri lavori e dare risposte alle istanze del nostro mondo favorendone lo sviluppo a sostegno delle comunità in cui opera.”

 

Ufficio Stampa Forum Nazionale del Terzo Settore

stampa@forumterzosettore.it

0668802906

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum