#Coronavirus #Associati

Coronavirus. Arci: sospende attività in tutta italia

Mettiamo in rete la solidarietà in tempo di crisi

Roma, 10 marzo 2020 – “Invitiamo tutte le nostre basi associative a sospendere le proprie attività, alla collaborazione con le amministrazioni locali. La nostra funzione, quella di una grande associazione del civismo e della solidarietà è importantissima in questa fase e proveremo a continuare a svolgerla, attraverso l’operato delle nostre basi associative e dei Comitati, diffondendo un messaggio di coesione e solidarietà in una situazione mai vissuta dal nostro Paese”. E’ quanto afferma la Presidente nazionale dell’Arci con una nota inviata a tutte le sue strutture territoriali.

In Italia sono circa 4500 le basi associative ARCI che con l’emanazione del nuovo DPCM si sono fermate. “È in corso un’emergenza straordinaria – continua – la cui gestione è inedita e gli effetti sono e saranno pesanti. Oggi è il giorno che ci chiama alla responsabilità e al senso civico. Siamo – conclude – parte della rete delle iniziative di solidarietà sociale e culturale che si stanno organizzando sui territori, a sostegno di quel ruolo e funzione civile e di contrasto alla solitudine necessario più che mai in questo momento”.

 Ufficio Stampa ARCI APS
06 41609 267 – 268 | ufficiostampa@arci.it
Ivan Notarangelo 333 9331003 | notarangelo@arci.it
Alessandra Vacca 347 7258965 | vacca@arci.it

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum