#Associati

Da soli s’immagina il futuro, insieme si diventa grandi – Conferenza sulla distrofia di Duchenne e Becker

17-21 febbraio 2021 – Evento online

XVIII Conferenza Internazionale sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker
 
Tante strade di ricerca verso un’unica direzione. La XVIII edizione della Conferenza Internazionale sulla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, organizzata da Parent Project, si svolgerà in modalità telematica dal 17 al 21 febbraio 2021.

Dopo il necessario annullamento dell’edizione dello scorso anno, concomitante con l’inizio dell’emergenza sanitaria Covid-19, ritorna questo appuntamento denso di occasioni di informazione e approfondimento per l’intera comunità Duchenne e Becker.

Il claim della conferenza 2021 sarà “Da soli s’immagina il futuro, insieme si diventa grandi” con il sottotitolo “Tante strade di ricerca verso un’unica direzione”, a sottolineare la fondamentale dinamica di convergenza e interrelazione tra i tanti attori che oggi compongono la comunità Duchenne: pazienti, familiari, ricercatori, clinici, company, volontari.

 I più recenti aggiornamenti sulla ricerca e sugli studi clinici saranno trattati nell’ambito di sessioni di carattere scientifico che abbracceranno anche i diversi aspetti della gestione clinica della patologia. A queste si alterneranno sessioni parallele su tematiche legate alla vita quotidiana (dai diritti all’affettività e alla sessualità, al ruolo dei fratelli e sorelle dei pazienti e altro ancora) e sessioni dedicate agli aspetti psicosociali, con testimonianze dirette della comunità di pazienti e famiglie. Verranno, inoltre, organizzati alcuni momenti dedicati alla socialità.

È possibile iscriversi alla conferenza attraverso il modulo online disponibile qui.

Il programma è consultabile sul sito dedicato alla conferenza.

La conferenza ha il patrocinio del Forum Terzo Settore.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum