#5 per mille #Comunicati stampa

5 per mille, Pallucchi (Forum Terzo Settore): Pdl Rufa creerebbe pericoloso precedente

Roma, 23 mag – Durante l’audizione in commissione Bilancio della Camera dei deputati sulle modifiche all’istituto del 5 per mille, il Forum Terzo Settore ha ribadito la propria contrarietà alla proposta di legge Rufa.

“Il 5 per mille nasce per finanziare attività sociali di interesse generale che non trovano altre fonti di finanziamento specifico. Utilizzare questi fondi per l’assistenza del personale delle Forze dell’ordine lo snaturerebbe e creerebbe un pericoloso precedente, anche perchè sono svariate le categorie che potrebbero ambirvi. È bene ricordare che il 5 per mille, per il quale il legislatore ha già dato precise finalità, è ad oggi uno strumento essenziale per ambiti, come la ricerca scientifica in ambito sanitario, che il nostro Paese troppo spesso trascura”. Lo ha dichiarato Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore.

“Una penalizzazione è già in atto, considerando che le espressioni dei contribuenti nel devolvere il 5 per mille sono storicamente superiori alle risorse effettivamente ripartite a causa di un tetto stabilito per legge. Chiediamo quindi che si lavori per migliorare questo stato di cose, non per peggiorarlo. L’approvazione della proposta di legge Rufa rappresenterebbe un segnale estremamente negativo per il mondo del Terzo settore, dell’associazionismo e del volontariato, che lavora quotidianamente per il beneficio collettivo, rispondendo gratuitamente ai bisogni dei cittadini” conclude Pallucchi.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum