#Comunicati stampa

G7, Pallucchi (Forum Terzo Settore): Positivo riconoscimento nostro ruolo, ma norme rischiano di penalizzarci 

Roma, 24 mag – “Per la prima volta il ruolo del Terzo settore e dell’economia sociale sarà riconosciuto nel documento finale del vertice G7 su lavoro e occupazione, come dichiarato dal ministro Orlando che oggi ha ribadito a Wolfsburg l’importanza dell’impegno del Terzo settore nella pandemia e nell’accoglienza dei profughi ucraini. È una notizia molto positiva che, almeno formalmente, rende merito al lavoro costante di centinaia di migliaia di realtà non profit nel nostro Paese. Ora, però, dalle parole si passi ai fatti: senza una riforma compiuta, il Terzo settore non è nelle condizioni di continuare e rafforzare il suo impegno e ad oggi, le ipotesi al vaglio, in materia fiscale, sono addirittura penalizzanti per il nostro mondo. Si definiscano, una volta per tutte, norme giuste e adeguate che riconoscano davvero l’impegno del Terzo settore per l’economia e la società di questo Paese”. Così Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum