#Elezioni 2022 #Associati

Arci: “Cultura è futuro. Proposte di intervento per la prossima legislatura”

Il documento è frutto del lavoro congiunto di realtà diverse, rappresentative dell’ecosistema cultura, fatto di imprese e lavoratori, istituzioni e terzo settore, sarà discusso martedì 13 settembre alle 17.00 durante un incontro pubblico online con i candidati delle forze politiche. Il documento è scaricabile sul sito istituzionale di ArtLab.

Anche il Forum Terzo Settore ha aderito al documento.

 

ROMA 8 SETTEMBRE 2022 – L’Arci è co-promotrice di “Cultura è futuro. Proposte di intervento per la prossima  legislatura”, documento nato su impulso di ArtLab in vista delle consultazioni elettorali del 25 settembre.
Per la prima volta le principali organizzazioni di rappresentanza istituzionali e indipendenti italiane del settore creativo e culturale hanno lavorato insieme per elaborare una visione comune di lungo periodo, al di là delle logiche settoriali. Il documento Cultura è futuro contiene proposte di intervento prioritarie, urgenti e qualificanti che necessitano di essere assunte e prese in carico nella nuova legislatura per garantire lo sviluppo del comparto. A partire dalla convinzione che la cultura sia infrastruttura trasversale e necessaria alle sfide del Paese, il documento sottolinea la necessità di un approccio
sistemico e unitario che tenga conto degli impatti culturali, sociali ed economici generati dall’ecosistema culturale e creativo. Le proposte di intervento si concentrano su 5 aree tematiche prioritarie: interventi normativi, investimenti e misure, lavoro, riequilibrio territoriale e creatività contemporanea.
Richieste puntuali e urgenti di intervento su alcune carenze strutturali, strozzature e ineguaglianze “storiche” sulle quali si confronteranno, in live streaming sul sito e canali di ArtLab, martedì 13 settembre dalle 17.00 alle 18.15, gli esponenti delle
forze politiche e coalizioni candidate:
Chiara Appendino, Movimento 5 Stelle; Valentina Aprea, Forza Italia; Lucia Borgonzoni, Lega; Ilaria Cavo, Noi Moderati; Nicola Fratoianni, Sinistra / Verdi; Valentina Grippo, Terzo Polo; Riccardo Magi, Più Europa; Federico Mollicone, Fratelli d’Italia; Roberto Rampi, Partito Democratico.

A nome di tutti i promotori, introdurranno l’incontro Vincenzo Bellini e Rosa Maiello; condurrà la discussione Ugo Bacchella. 
Il documento è scaricabile sul sito istituzionale di ArtLab alla pagina dedicata. I promotori sono: AGIS – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo, AIB – Associazione Italiana Biblioteche, AIE – Associazione Italiana Editori, Alleanza delle Cooperative Italiane Cultura, ARCI – Associazione Ricreativa e Culturale Italiana, Basilicata Creativa, C.Re.S.Co. – Coordinamento delle Realtà della Scena ContempoRanea, Cultura Italiae, Cultural Welfare Center, Distretto Puglia Creativa, Federculture, Fondazione Fitzcarraldo, Fondazione Symbola, KeepOn LIVE, ICOM – International Council of Museums Italia, Lo Stato dei Luoghi, Music Innovation Hub, Promo PA Fondazione – LuBeC.

L’iniziativa rappresenta l’inizio di un percorso più ampio: in seguito all’insediamento di Parlamento e Governo, un secondo incontro in presenza e online è previsto per venerdì 25 novembre, alle ore 16:30, all’interno della tappa di ArtLab Bergamo
per discutere con quali tempi e modalità si intenderà dare seguito agli impegni assunti durante la sessione del 13 settembre. 


Ufficio Stampa ARCI APS
06.41609267-68 | ufficiostampa@arci.it

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum