#Associati

Unione Pro Loco d’italia: il 3 e 4 dicembre a Roma l’assemblea per il 60° anniversario

Sessant’anni di generoso  impegno che saranno celebrati sabato 3 e domenica 4 dicembre all’hotel Ergife a Roma.

Sabato mattina l’intervento del Ministro per lo Sport e i giovani, Andrea Abodi

Roma, 30  novembre – Il proficuo impegno per salvaguardare il patrimonio culturale immateriale (riconosciuto dall’Unesco) tramandando le tradizioni di padre in figlio e realizzando così un collante sociale fra le generazioni; l’incessante attività di animazione territoriale, l’operosa missione per esaltare le meraviglie nascoste in ogni angolo d’Italia e la costante azione per la valorizzazione dei prodotti tipici. Sono le direttrici che sin dal giorno della costituzione, datata 20 ottobre 1962,  hanno guidato l’attività dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia che rappresenta oltre 6200 Pro Loco e circa 600mila volontari.

Sabato mattina aprirà i saluti istituzionali l’intervento, in presenza, del Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi.

Una due giorni con oltre 800 partecipanti, con al centro un fitto programma di lavori: quattro aree tematiche, oltre una trentina di relatori con esponenti del mondo delle istituzioni, del turismo, della cultura, del terzo settore e dell’informazione; spazio anche alla presentazione dell’albo delle Pro Loco centenarie e della nuova Tessera del socio 2023.

Particolarmente attesa la cerimonia del 60° anniversario durante la quale si ripercorrerà la storia dell’Unpli: dall’insediamento del primo presidente,  on. Quirino Borin, sino ai risultati centrati nel 2022, a partire dalla costituzione della Fondazione Pro Loco Italia ETS.

“Le Pro Loco sono state, nei fatti, la prima organizzazione turistica ricettiva del nostro paese. Già nel 1925, l’Enit contava l’adesione di 217 Pro Loco e di 11 federazioni regionali. Dai documenti che abbiamo recuperato emerge chiaramente che la prima proposta di un’associazione nazionale è datata 1922 ed è stata avanza proprio durante un convegno promosso proprio dall’Enit” afferma il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina.

“Successivamente gran parte delle Pro Loco si trasformarono  in Aziende Autonome: è stato ricostruito, infatti, che delle oltre 300 Aziende Autonome degli anni ‘60, ben due terzi nacquero come Pro Loco. È proprio in questa fase storica che appare evidente l’esigenza di un’associazione nazionale, nata proprio del 1962. Un percorso che rimarca ancor di più il costante ruolo da protagonista delle Pro Loco nell’accoglienza e promozione turistica dei territori” prosegue il presidente dell’Unpli.

“Sin dalla sua nascita  l’Unpli si è affermata come punto di riferimento per tutte le Pro Loco d’Italia che, grazie al lavoro di tutti coloro che per l’Unpli si sono spesi in prima persona, oggi vengono riconosciute come strutture di valore e spessore culturale, centri di memoria storica, veri e propri volani dell’economia locale, profondamente radicate nella provincia italiana in cui prevalentemente operano. Pro Loco che nel corso degli anni hanno ampliato sempre di più l’azione nata per l’abbellimento dei luoghi e l’accoglienza turistica e che oggi include l’indiscusso il ruolo di custodi del patrimonio immateriale e  tutti gli altri temi su cui siamo costantemente impegnati.  Ruolo perfettamente definito dal report realizzato dal centro studi Sintesi della Cgia di Mestre e confluito nel libro Pro Loco risorsa per il territorio” conclude La Spina.

 IL PROGRAMMA

SABATO 3 DICEMBRE. Intervento introduttivo a cura  di Antonino La Spina (Presidente Unpli). A seguire i saluti istituzionali: Andrea Abodi (Ministro per lo Sport)  e, con collegamenti a distanza, Stefano Bonaccini (Presidente Regione Emilia Romagna), Giovanni Toti (Presidente Regione Liguria), Francesco Acquaroli (Presidente Regione Marche), Alberto Cirio  (Presidente Regione Piemonte), Luca Zaia (Presidente Regione Veneto) ed Eugenio Giani (Presidente Regione Toscana).

Subito dopo il focus su “Riforma del Terzo Settore”, introduce e modera: Gabriele Sepio (Giurista, esperto di economia e fisco): intervengono Alessandro Lombardi (Direttore Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese al Ministero del Lavoro), Luigi Bobba (Presidente di Terzjus Osservatorio diritto del Terzo Settore), Vanessa Palucchi (Portavoce Forum Terzo Settore) e Chiara Tommasini (Presidente di CSV-NET). La mattinata si concluderà con la presentazione della Tessera del Socio Unpli 2023

La sessione pomeridiana si aprirà con i saluti istituzionali del sen. Antonio De Poli (Senatore Questore- Senato della Repubblica), dell’ on. Roberto Pella (Vicepresidente Nazionale ANCI), di  Isabel Novoa (presidente ISTO),  Titti Postiglione (Vice-Capo Dipartimento Protezione Civile) e Laura Milani  (Presidente – Consulta Nazionale Enti del Servizio Civile).  I lavori proseguiranno con altri tre focus. 

Si inizierà con “Parlano di noi”, intervengono: Tiberio Timperi (Conduttore Rai), Maria Carla De Cesari (Caporedattore Il Sole 24ore),   Sandro Marini  (Direttivo, Gruppo Italiano Stampa Turistica – GIST) e Stefano Arduini (Direttore Rivista Vita). 

Subito dopo sarà il turno  di “Turismo e Territorio”, con le relazioni di: Sandro Pappalardo (Consigliere ENIT), Ivan Drogo Inglese (Stati generali del Patrimonio), Marco Morganti (Presidente Via Italiana), Fiorello Primi  (Presidente Borghi più belli d’Italia), Michelangelo Lurgi (Rete destinazione Sud), Giuseppe Roma  (Vicepresidente Touring Club Italiano). Il pomeriggio si concluderà con il focus “Solidarietà e collaborazioni”, cui prendono parte: Carlo Mazzola (Presidente Fondazione Mazzola), Marco Venturelli ( Direttore CONFCOOPERATIVE), Carmela Pace (Fondazione UNICEF) e Riccardo Scivoletto (Fondazione TELETHON).

DOMENICA 4 DICEMBRE.  La mattinata si aprirà con i saluti istituzionali, seguirà il riconoscimento alle Pro Loco centenarie e la presentazione del relativo albo.  I lavori proseguiranno con la cerimonia del 60° anniversario della costituzione dell’Unpli che si articolerà secondo la seguente scaletta: 1962-1996: Costituzione, le Presidenze di Borin, Bertolotti e Benetazzo; 1996-2016: la Presidenza di Claudio Nardocci; dal 2016 ad oggi: la Presidenza di Antonino La Spina. Completa la cerimonia la presentazione dei presidenti regionali, del Consiglio Nazionale e della Giunta Nazionale.

Chiuderà la  due giorni  la presentazione della Fondazione Pro Loco Italia ETS e del relativo Consiglio di Amministrazione,  a cura del direttore Pietro Ferrari Bravo.

Parteciperanno all’evento il “Coro stellaria de Santu Nigola di Brunella” (Sardegna), il  “Gruppo Pizzica Te Focu” (Puglia),   “I Tenores di Bitti” (Sardegna) e l'”Orchestra Sinfonica 131 ( Basilicata) diretta dal Maestro Pasquale Menchise. I lavori saranno condotti da Adriana Volpe.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum