ANFFAS – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale

 

 

Indirizzo e recapiti

Indirizzo:
Via Casilina 3/T
00182 Roma (RM)

Email: nazionale@anffas.net
Sito web: www.anffas.net
Telefono: 06 3212391
Fax: 06 3212383

Data di costituzione: 28 marzo 1958

Codice fiscale: 80035790585

Descrizione

Presidente Nazionale: Roberto Speziale
Responsabile comunicazione: Roberta Speziale

Componenti il Consiglio Direttivo Nazionale:

  • Rota Emilio
  • Parisi Salvatore
  • Lanzetta Bianca Maria
  • Giardina Giuseppe
  • Collina Rossella
  • Schiratti Maria Cristina
  • Sperandini Mario
  • D’Errico Giancarlo
  • Di Sabatino Maria Pia
  • Govoni Giordana
  • Lazzari Peroni Graziella
  • Pitzalis Rita Angela

Componenti il Collegio dei Probiviri:

  • Beorchia Elena
  • Schiavon Davide
  • Bandecchi Donatopaolo

Componenti il Collegio dei Revisori:

  • Cavagnola Giuliana
  • Sembiante Piero
  • Nicosia Maurizio

 

Associazioni Locali: 168
Organismi Regionali: 16
Autonomi Enti a Marchio: 48
Associati: oltre 14.000
Pubblicazioni periodiche: Rivista “La Rosa Blu”; Newsletter settimanale “NewsAnffas”, Agenda Associativa.

Chi siamo

Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale – è una grande associazione di genitori, familiari ed amici di persone con disabilità che opera dal 1958. Oggi è presente su l’intero territorio nazionale con 170 associazioni locali, 16 organismi regionali e 48 Autonomi enti. Anffas conta complessivamente più di 14.000 famiglie associate, garantisce, quotidianamente, servizi e supporto ad oltre 30.000 persone con disabilità e loro genitori e familiari; negli oltre 1000 centri gestiti direttamente o attraverso autonomi enti a marchio Anffas operano 3.000 operatori specializzati, inquadrati nel CCNL Anffas e 5000 tra volontari e collaboratori.
Anffas ha struttura democratica, opera prevalentemente su base di volontariato, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà e di promozione sociale, in campo: sanitario, sociale, socio-sanitario, socio-assistenziale, socio-educativo, sportivo – ludico motorio, della ricerca scientifica, della formazione, della beneficenza, della tutela dei diritti umani e civili, prioritariamente in favore di persone svantaggiate in situazione di disabilità intellettiva e/o relazionale e delle loro famiglie, affinché sia loro garantito il diritto inalienabile ad una vita libera e tutelata, il più possibile indipendente nel rispetto della propria dignità.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum