CIVITAS 2005, 6-8 MAGGIO A PADOVA STATI GENERALI DEL TERZO SETTORE

Il Forum del Terzo Settore è presente all’edizione 2005 di Civitas con una serie di importanti Convegni ed Iniziative che vogliono essere una convocazione degli “Stati Generali del Terzo Settore”.
Momento assai significativo la Convention di sabato 7 alle ore 10.00 “La coalizione pro welfare si presenta” nel corso della quale Edoardo Patriarca, Giampiero Rasimelli, Guglielmo Epifani, Savino Pezzotta, Adriano Musi, Leonardo Domenici e Sergio Marelli rilanceranno quella comune strategia per un welfare dei diritti e delle responsabilità, soprattutto a livello locale, già avviata con la stipula di specifici protocolli d’intesa.
Tutti gli appuntamenti programmati dal Forum del Terzo Settore a Civitas sono a carattere seminariale e intendono proiettarsi al futuro, con un impegno forte di ricerca e di analisi, per un terzo settore che sin da oggi si candida a condizionare l’agenda politica dei prossimi anni. Una riflessione non solo interna che, a partire dalla mutata situazione socio-politica, dalle domande che provengono soprattutto da categorie sociali sempre più deboli, vuole coinvolgere le migliori competenze che provengono dal mondo universitario, della ricerca, delle Istituzioni e della politica. Numerosi e qualificati i relatori che porteranno il loro contributo, a questa stagione di studio che ha l’ambizione di proporre una piattaforma programmatica per la prossima legislatura. Insomma, le organizzazioni di terzo settore si preparano all’appuntamento elettorale del 2006! IL PROGRAMMA: Venerdì 6 maggio h 10.00 sala 7b Nuovi scenari per la politica Internazionale Italiana coordina Associazione ONG Italiane Il seminario è una importante occasione di incontro e confronto con Istituzioni e rappresentanti del Parlamento insieme ai quali verranno discussi gli scenari che si profilano per la politica internazionale del nostro Paese ed in particolare della politica di cooperazione allo sviluppo dell’Italia. conduce: Sergio Marelli Presidente Ass. ONG Italiane – Coordinamento Forum Terzo Settore; Emma Bonino Presidente Comitato Garanti Prociv “Emergenza Tsunami”; Guido Bertolaso Capo Dipartimento Protezione Civile; Min. Giuseppe Deodato Direttore generale DGCS – MAE; Maria Rita Lorenzetti Presidente Regione Umbria; Roberto Formigoni presidente regione Lombardia; Lapo Pistelli Europarlamentare; Fiorello Provera Presidente Commissione Esteri Senato; Luca Volontè Parlamentare; Luciano Vecchi Responsabile esteri DS; Cinzia Giudici Vice Presidente Ass. ONG Italiane Conclude: Giampiero Rasimelli Portavoce Forum del Terzo Settore
Venerdì 6 maggio ore 10.00 Sala 200 Welfare, qualità della vita e sviluppo locale:un’idea di progresso coordina Forum Terzo Settore Analisi, esperienze, proposte.Disegnare una nuova stagione di diritti per giungere ad un welfare innovativo,motore di sviluppo locale,propositivo ed attivo nella risposta ai nuovi bisogni ed alle speranze dei cittadini,per una qualità della vita davvero migliore. conduce:Edoardo Patriarca Portavoce Forum del Terzo Settore; Aldo Bonomi Direttore Aaster; Domenico De Masi Sociologo; Emanuele Ranci Ortigosa Presidente Irs; Rosi Bindi Parlamentare; Ermete Realacci Parlamentare; Antonio De Poli EuroParlamentare;Secondo Amalfitano Sindaco di Ravello – Anci; Ivo Colozzi Sociologo; Marco Pedroni Presidente Coop Nord Est; Norberto Tonini Presidente Internazionale Turismo Sociali (Bits); Maria Guidotti Presidente Auser – Coordinamento Forum del Terzo Settore
Venerdì 6 maggio ore 15.00 sala 150 Istituzioni, terzo settore e partecipazione Sarà tematizzato il fatto di come il Terzo settore sia percorso privilegiato di partecipazione attiva e responsabile nella vita del Paese e perciò delle sue istituzioni, palestra irrinunciabile di impegno e di coscienza di cosa sia bene comune. Le esperienze e il confronto con la politica e l’amministrazione pubblica. coordina Vita Conduce: Riccardo Bonacina direttore editoriale Vita; Introduzione di: Filippo Pizzolato docente di Diritto Pubblico; I°Sessione: Antonello Scialdone Dirigente politiche sociali ISFOL; Vilma Mazzocco Pres. Federesolidarietà-Coordinamento Forum del Terzo Settore;Bernardino Casadei Fondazioni di comunità-Cariplo; Gianni Saonara docente; 2°sessione: Sergio Mattarella parlamentare; Marina Sereni parlamentare; Luca Volontè parlamentare; Fabio Protasoni Acli -Coordinamento Forum del Terzo Settore; Claudio Martini * Presidente Regione Toscana; Flavio Zanonato Sindaco di Padova; conclude: Giampiero Rasimelli Portavoce Forum del Terzo Settore
Venerdì 6 maggio ore 15.00 Sala 7b Una nuova legislazione per il terzo settore coordina Forum Terzo Settore Il Terzo Settore italiano attende una legislazione in grado di valorizzarlo e promuoverlo, così da farlo crescere, virtuosamente, ai livelli già raggiunti in altri Paesi europei. Una cornice legislativa più organica che, a partire dalla riforma del codice civile, apra una nuova stagione costituente, meno confusa e più unitaria, anche sul fronte della fiscalità. conduce: Edoardo Patriarca Portavoce Forum del Terzo Settore. Intervengono: GianPaolo Barbetta Docente di Economia Politica; Giuseppe Guzzetti Presidente Acri; Victor Uckmar Docente Diritto tributario; Mimmo Lucà Parlamentare; Luigi Maninetti Parlamentare; Salvatore La Porta Ricercatore; Salvo Pettinato Docente di Diritto delle Associazioni; Giuseppe Frangi Direttore responsabile Vita; Niccolò Contucci Vice Presidente Summit della Solidarietà; Gian Paolo Gualaccini Vice Presidente CDO – Coordinamento Forum del Terzo Settore; Ugo Ascoli Sociologo
Sabato 7 maggio ore 10.00 Aula grande Convention: La coalizione pro welfare si presenta Una strategia condivisa per un nuovo welfare attivo anche a livello locale Intervengono: Edoardo Patriarca Portavoce Forum del Terzo Settore Giampiero Rasimelli Portavoce Forum del Terzo Settore Guglielmo Epifani Segretario Generale CGIL Savino Pezzotta Segretario Generale CISL Adriano Musi Segretario Generale Aggiunto UIL Leonardo Domenici Presidente Anci Sergio Marelli Presidente Ass. ONG Italiane
Sabato 7 maggio ore 10.00 ore 11,30 Sala 7b Responsabilità sociale e salute: nuove diseguaglianze? coordina Forum del Terzo Settore A un più basso livello di istruzione, reddito, scolarità corrispondono più malattie e minor longevità. Le diseguaglianze socioeconomiche si riflettono fortemente anche sullo stato di salute del singolo. Ma a chi compete la responsabilità sociale? Cosa significa essere socialmente responsabili per Enti Locali, Terzo Settore e Imprenditoria? Non solo un’analisi teorica, ma anche testimonianze: “buone pratiche” attivate grazie a un patto di solidarietà per la salute tra i diversi settori della società. conduce: Giuseppe Fattori Responsabile Piano per la Salute AUS di Modena; Isa Sala Direttore Soci e Consumatori – Coop Estense; Pier Angelo Lazzari Direttore generale Confida; Vittorio Nozza Direttore Caritas Italiana; Andrea Pieghi Presidente Nazionale Avis; Niccolò Contucci Vice Presidente Summit della Solidarietà; Rosi Bindi Parlamentare. Conclude: Edoardo Patriarca Portavoce Forum del Terzo Settore
Sabato 7 maggio ore h 15.00 sala 200 Autonomia e Cittadinanza: Contenuti e riflessioni per disegnare e riconoscere il volontariato dei prossimi anni coordina Consulta del Volontariato-Forum Terzo Settore e CONVOL Il volontariato guarda avanti. La “battaglia” per una riforma della 266/91 condivisa e partecipata mostra quanta forza e importanza rivesta nell’attuale società. Quale, nella piena riconferma delle proprie radici di gratuita e solidarietà, il suo sviluppo nella società dei prossimi anni? Come riaffermare la produzione di beni relazionali, la costruzione della comunità, la tutela dei diritti della persona, la sperimentazione di servizi innovativi, nella rilettura dell’attuale contesto sociale, profondamente mutato, pur considerando la propria originale specificità, ma anche la necessaria interazione con gli altri interlocutori ed attori della scena politica e sociale? Introduzione:Luigi Bulleri Consulta nazionale Volontariato Forum del Terzo Settore; Piergiorgio Licheni Presidente Convol; Don Vittorio Nozza direttore Caritas Italiana; Ugo Ascoli sociologo; Intervengono: Associazioni Volontariato, rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil; Conclude: Edoardo Patriarca Portavoce Forum del Terzo Settore
Sabato 7 maggio h14,00-16,30 Sala 7b Il ruolo dell’informazione nella promozione dei diritti di cittadinanza coordina Forum del Terzo Settore Quale può essere il contributo fattivo che le organizzazioni degli editori e dei giornalisti possono svolgere per favorire la promozione di contenuti sociali e la formazione di nuovi profili di giornalisti “sociali”? La comunicazione sociale può essere un modo per raccontare il nostro Paese? Il mestiere dell’editore e quello del giornalista possono arricchirsi grazie all’acquisizione di nuovi contenuti e di nuove trame narrative che emergono dal sociale? Come intercettarli? come trasformarli in notizie, informazioni, approfondimenti? Il terzo settore può essere un interlocutore in grado di dialogare con il sistema dei media? introduce Gruppo Comunicazione Forum del Terzo Settore. Coordina Giovanni Anversa. Partecipano: Ignazio Ingrao Ordine dei Giornalisti; Corrado Giustiniani Ass. stampa Romana; Roberto Natale Segretario Usigrai; Lelio Grassucci Media non profit; Rappresentante FIEG; Rappresentante progetto Bonelli; conclude Edoardo Patriarca Portavoce Forum del Terzo Settore.

Roma, 29 aprile 2005
comunicato stampa 18/05
Paola Scarsi