La portavoce del Forum del Terzo Settore è intervenuta all’Italian Tech Week 

Fiaschi (Forum): “Cooperazione fra Non Profit – Profit – Istituzioni sia la strada per trasformare i destini di comunità e persone

Torino, 27 giugno 2019 – “L’impatto sociale riguarda tutti gli attori della comunità: istituzioni, terzo settore e imprese private. Ciascuno di questi attori deve e può gestire il proprio ruolo con responsabilità sociale ed economica, ma un vero impatto sociale, inteso come trasformazione di una comunità, è il risultato di partenariati intenzionali e convergenti tra gli attori di una comunità.” così Claudia Fiaschi, portavoce nazionale del Forum del Terzo Settore all’interno dell’Italian Tech week, la manifestazione patrocinata da Il Sole 24Ore, per promuove, attraverso un manifesto per l’Impatto e la Sostenibilità, la Social Impact, una piattaforma spontanea tra istituzioni pubbliche e private, al fine di sperimentare una strategia di sviluppo locale per generare elevato impatto sociale ed intensità tecnologica nell’area metropolitana.

Social impact – spiega Fiaschi -, quale forma di cooperazione tra soggetti del terzo settore, imprese for profit tradizionali e investitori. E’ evidente che la partnership fra terzo settore e imprese, in questo caso del mondo finanziario, può costruire una innovazione sociale capace di trasformare il destino di una comunità. La condizione di successo infatti è la co-progettazione del cambiamento fra tutti gli attori che possono contribuire a generarlo.”

Condividere idee, obiettivi, relazioni intelligenze, risorse e competenze per progettare un futuro delle nostre comunità a misura delle aspirazioni delle persone che ci vivono: quella dei protagonismi convergenti è la via per un reale impatto sociale” ha concluso Fiaschi.