ASviS

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) è la realtà che riunisce oltre 160 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile (il Forum Nazionale del Terzo Settore è tra i fondatori) che si prefiggono di far crescere anche in Italia la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile

L’ASviS è nata il 3 febbraio 2016 su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata” e presentata ufficialmente presso la Camera dei Deputati l’11 marzo. Il Presidente dell’assemblea dell’Alleanza è Pierluigi Stefanini, presidente della Fondazione Unipolis e del Gruppo Unipol. Il Portavoce dell’Alleanza è Enrico Giovannini, professore ordinario di statistica economica presso l’Università di Roma “Tor Vergata”.

L’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile è il documento, approvato dalle Nazioni Unite nel settembre 2015, che impegna anche l’Italia a perseguire obiettivi e traguardi ambiziosi: dall’eliminazione della povertà alla crescita economica e alla buona occupazione, dal consumo responsabile alla riduzione delle disuguaglianze, dal contenimento del cambiamento climatico all’educazione di qualità per tutti, dalla lotta a tutte le forme di discriminazione contro le donne all’impegno contro la corruzione.

Per il raggiungimento entro il 2030 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGsS) e dei 169 target che li sostanziano sono necessarie importanti scelte politiche, strategie imprenditoriali orientate al benessere collettivo e uno sforzo comune della società civile.

L’ASviS mette in rete coloro che si occupano già di aspetti specifici ricompresi negli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs nell’acronimo inglese), allo scopo di:

  • favorire lo sviluppo di una cultura della sostenibilità a tutti i livelli, orientando a tale scopo i modelli di produzione e di consumo;
  • analizzare le implicazioni e le opportunità per l’Italia legate all’Agenda per lo sviluppo sostenibile;
  • contribuire alla definizione di una strategia italiana per il conseguimento degli SDGs (anche utilizzando strumenti analitici e di previsione che aiutino la definizione di politiche per lo sviluppo sostenibile) e alla realizzazione di un sistema di monitoraggio dei progressi dell’Italia verso gli SDGs.

 

Qui gli approfondimenti sui singoli SDGs, i relativi target e gli indicatori elaborati dall’Istat per la misurazione dello sviluppo sostenibile e il monitoraggio dei suoi obiettivi.