#Comunicati stampa

Ue, Forum Terzo Settore: proseguire disegno di solidarietà e inclusione. L’11 maggio l’incontro con Eurodeputati italiani

Roma, 9 maggio – “A 72 anni dalla dichiarazione Schuman del 9 maggio, la pace è ancora l’impegno più urgente a cui sono chiamati gli Stati UE, il valore più alto per il quale è nato il progetto di integrazione europea e che richiede sforzi incessanti per non essere messo in discussione. In occasione della Festa dell’Europa, torniamo ad appellarci al Governo e al Parlamento UE affinché lavorino senza sosta e con la massima responsabilità per riportare la pace nel continente europeo, proseguendo quel disegno di Europa solidale e inclusiva in cui il Terzo settore ha svolto e continua a svolgere un ruolo fondamentale”. Così Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore.

L’11 maggio – prosegue – il Forum Terzo Settore incontrerà i capo-delegazione degli eurodeputati italiani per parlare del ruolo dell’Italia e del Terzo settore nello sviluppo dell’economia sociale in Europa, oltre che dell’effettivo livello di riconoscimento e sostegno che il settore riceve a fronte delle sfide di cui si fa carico. Sarà un’opportunità per contribuire a dare al nostro Paese la possibilità di indirizzare l’agenda del Comitato di monitoraggio per l’implementazione della dichiarazione di Lussemburgo per l’economia sociale, quest’anno presieduto dall’Italia. Ma sarà soprattutto l’occasione per riportare l’attenzione su quelli che sono realmente i principi e i valori positivi dell’Europa sorta dopo il secondo dopoguerra” conclude Pallucchi.

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum