#Comunicati stampa

Caro-energia, accolte le richieste del Forum Terzo settore per i ristori al non profit

“Governo e Parlamento hanno preso atto che lasciare il Terzo settore privo di ristori contro i rincari avrebbe significato far gravare maggiormente la crisi energetica proprio su quella fascia di popolazione più indifesa, povera e a rischio emarginazione. Ci fa molto piacere nel decreto Aiuti ter siano stati previsti, facendo seguito alle nostre richieste, dei sostegni ad hoc per quelle realtà non profit che svolgono attività di cura e assistenza verso i più fragili e che avrebbero rischiato di non poter continuare a operare. Speriamo però che non si debba più assistere a simili ‘salvataggi in extremis’ del Terzo settore o a sottovalutazioni del suo importante ruolo”. Ha dichiarato Vanessa Pallucchi, portavoce del Forum Terzo Settore, dopo il via libera in Consiglio dei ministri al decreto Aiuti ter contenente anche misure di sostegno delle realtà non profit contro il caro-bollette.

Nei giorni scorsi il Forum Terzo Settore aveva lanciato l’allarme sul decreto Aiuti bis.

 

Collaborazioni

acri
anci
caritas
buone notizie
Dire
fondazione triulza
istat
mecenate
minstero del lavoro
Next
finanza sostenibile
redattore sociale
Social economy
unioncamere
welforum